Nick D’Aloisio, a 17 anni vende la sua app a Yahoo! per 30 milioni


26 mar 2013   //   by Nebrodi 5 Stelle   //   Blog, Connettività  







Summly ritirata dall’Apple Store

A 17 anni è un imprenditore di successo, “conteso” da colossi del settore hitech. Nick D’Aloisio è diventato famoso grazie alla app Summly, che dopo aver conquistato gli utenti è piaciuta a Yahoo!, tanto da convincere la società ad acquistarla per 30 milioni di dollari e ad assumere Nick, che lavorerà per loro mentre continua a studiare.

“Sono molto felice di annunciare che Summly ha firmato un accordo con Yahoo!, sarà rimossa dall’App Store di Apple, ma la nostra tecnologia tornerà molto presto sui prodotti di Yahoo!, faremo solo un pisolino” ha detto D’Alosio. Una creatura di cui D’Alosio, intervistato nel dicembre 2012 dalla Cnn, è orgoglioso: in un anno di vita è stata scaricata un milione di volte. “Sono molto concentrato sugli utenti, ne abbiamo decine di migliaia, è una grande opportunità per un’azienda che sta crescendo come la nostra.

Ho iniziato a programmare a 12 anni, e ci ho lavorato per due-tre anni: l’idea mi è venuta quando studiavo per un esame di storia. Volevo creare qualcosa che radunasse i concetti”. Summly serve per visualizzare notizie: Yahoo! la userà su alcuni prodotti di telefonia mobile della piattaforma Internet. La start-up ha dei sostenitori di prestigio come l’investitore cinese Li Ka-Shing, l’attore Ashton Kutcher e l’artista Yoko Ono.

1226