Articoli in "Sviluppo"

CLAMOROSO : Vaccino antinfluenzale sospettato di provocare il cancro

nov 15, 2013   //   by Nebrodi5stelle   //   Blog, Sviluppo  

In questi giorni in Germania verrà utilizzato un vaccino contro l’influenza che, pare, potrebbe provocare il cancro. Il preparato viene allevato in cellule tumorali di cane, appositamente preparate. Negli Stati Uniti questo vaccino non è ammesso.

Continua >>

2199

SENSAZIONALE SCOPERTA : TROVATA MOLECOLA ANTI-TUMORE

nov 14, 2013   //   by Nebrodi5stelle   //   Blog, Sviluppo  

Trovata molecola anti-tumore

La scoperta di due ricercatori italiani potrebbe essere un passo molto importante nella lotta al cancro.

Dalla cicoria, dal cocco e dal caffè arriva la molecole capace di far “suicidare” i tumori.

Continua >>

1057

La strana morte di Stan Meyer, inventore del motore ad acqua

set 24, 2013   //   by Nebrodi5stelle   //   Acqua, Ambiente, Blog, Sviluppo, Trasporti  

In un periodo di prezzi alle stelle per benzina e gasolio, ritrova spazio la strana storia di Stan Mayer, l’ingegnere americano che aveva ideato questo economico motore e che morì poco dopo in circostante particolari: per i familiari fu avvelenato.

Continua >>

3316

Ragazza trasforma alghe in biocarburanti

giu 20, 2013   //   by Nebrodi5stelle   //   Ambiente, Blog, Sviluppo  

Evie Sobczak è una ragazza di 16 anni con la passione per la scienza. Andava in quinta elementare quando ha scoperto che l’acido contenuto nella frutta poteva alimentare la batterie del suo orlogio. In seconda media è riuscita a generare energia pulita da particolari pale eoliche e in terza media ha iniziato un progetto che è diventato poi la sua passione: la produzione di biocarburanti dalle alghe.

Se i biocarburanti prodotti da apposite coltivazioni agricole possono incrementare il problema della fame nel mondo, i biocarburanti da laboratorio non sono così nocivi. Evie Sobczak ha concentrato tutta la sua attenzione sulla produzione di biocarburanti dalle alghe ma non in modo convenzionale: la ragazzina puntava a sviluppare un modo privo di sostanze chimiche che incrementassero la crescita di alghe. Insomma, voleva produrre biodiesel dalle alghe in modo più naturale possibile.

Il risultato?
Evie è riuscita a sviluppare un processo di produzione di biocarburante che è fino al 20% più efficiente rispetto ai metodi attualmente impiegati nei laboratori del globo. Tale metodo potrebbe rendere la produzione di biodiesel dalle alghe più economico così da rendere il biodiesel davvero una risorsa rinnovabile, non solo in termini teorici.

Ha ottenuto il primo premio del concorso International Science & Engineering Fair indetto da Intel, e nel video dedicato all’esperienza ha commentato così il suo processo di produzione di biocarburanti:

Credo davvero che le alghe potrebbero essere la fonte di combustibile del nostro futuro perché per coltivarle non è necessario sacrificare terreno sottraendolo alle coltivazioni alimentari. Usando il processo che ho sviluppato non si danneggerà l’ambiente perché privo di sostanze chimiche nocive. Io vivo in Florida e sulle coste il problema delle alghe si fa sentire, quindi ho pensato, perché non trasformare questo problema in qualcosa di positivo che può aiutare il Mondo?”

E già, perché non farlo?!

1048

Italia : Economia senza digitale affonda lentamente

apr 12, 2013   //   by Nebrodi5stelle   //   Blog, Connettività, Sviluppo  

Un nuovo report certifica nuovamente l’arretratezza italiana nel settore dell’adeguamento alle nuove tecnologie. Sono pochi i politici attenti a questo tema, che pure potrebbe far crescere il PIL e ridurre la disoccupazione.

Continua >>

1102

Nikola Tesla : il genio venuto dal futuro

gen 29, 2013   //   by Nebrodi5stelle   //   Blog, Connettività, Sviluppo, Video  

A 70 anni dalla sua scomparsa, avvenuta il 7 Gennaio 1943, vengono pubblicate due nuove edizioni di uno straordinario film e di un libro che indagano sui misteri e sulle scoperte di Nikola Tesla.

Continua >>

2478

Condannata per essere guarita dal cancro con il Metodo Di Bella.

dic 8, 2012   //   by Nebrodi5stelle   //   Blog, Sviluppo  

Barbara Bartorelli ha sconfitto un tumore e ora è stata condannata in appello a rimborsare la sanità pubblica.

Continua >>

5096

Nicoletta Mantovani guarita dalla sclerosi multipla con il metodo Zamboni

nov 29, 2012   //   by Nebrodi5stelle   //   Blog, Sviluppo, Video  

Una donna rinata. Rinata dalla malattia, la sclerosi multipla. Grazie alla cura Zamboni. Quella in cui ha sempre creduto e per la sperimentazione della quale lotta da anni.

Continua >>

1709

La causa primaria del Cancro fu scoperta nel 1931 da Otto Heinrich Warburg

nov 15, 2012   //   by Nebrodi5stelle   //   Blog, Sviluppo  

Una notizia che ha dell’incredibile : la causa principale del cancro è stata ufficialmente scoperta decenni fa (1923) da uno scienziato premio Nobel per la medicina, nel 1931.
E da allora nulla è stato fatto in base a tale conseguimento, se non continuare a raccogliere in tutto il mondo soldi per la ricerca, attraverso associazioni come, ad esempio l’italiana, AIRC.
Quando la causa primaria del cancro era già conosciuta.

Pochissime persone in tutto il mondo lo sanno, perché questo fatto è nascosto dall’industria farmaceutica e alimentare.

Nel 1931, lo scienziato tedesco Otto Heinrich Warburg ha ricevuto il Premio Noanimaltesting Nobel per la scoperta sulla causa primaria del cancro.

Proprio così. Ha trovato la causa primaria del cancro e ha vinto il Premio Nobel.

Continua >>

1926

Riforma del copyright : Libera la rete

nov 1, 2012   //   by Nebrodi5stelle   //   Blog, Connettività, Sviluppo  

Dalla protesta alla proposta: i parlamentari del Partito Pirata europeo pubblicano un documento programmatico che si propone di riformare radicalmente il copyright. Che non va abolito ma fortemente limitato.

Roma – In attesa che il Parlamento Europeo si pronunci sul destino del discusso trattato anti-contraffazione noto come ACTA, il Partito Pirata si muove in direzione propositiva rilasciando un documento che descrive in dettaglio come il diritto d’autore andrebbe riformato.

Le fondamenta del copyright restano, ma l’edificio andrebbe poderosamente ristrutturato: stilato dal fondatore del Partito Pirata svedese Rickard Falkvinge e dall’europarlamentare Christian Engstrom, The Case for Copyright Reform parte dal banale presupposto per cui la condivisione dei contenuti nell’era di Internet e della connettività ubiqua non va e non può essere contrastata.

Il “piano” legislativo anti-ACTA dei pirati europei mette prevedibilmente al bando qualsivoglia tecnologia DRM per l’inibizione alla copia, e indica chiaramente gli ambiti in cui la condivisione andrebbe legittimata (la copia privata senza scopo di lucro) e laddove andrebbe vietata (copia con lucro).

Continua >>

1171

Pagine:123»