Addio Wi-Fi, arriva il Li-Fi. Il collegamento Internet tramite la luce


31 ott 2013   //   by Nebrodi 5 Stelle   //   Blog, Connettività  





Una tecnologia basata su microintermittenze e led, non distante dalla fibra ottica ma senza cavi. Più veloce del wireless attuale.

LI-FI, Light Fidelity. Potrebbe essere la prossima frontiera della trasmissione dati. Oltre il wifi, oltre le onde radio, basta una lampadina a led. E la connessione è velocissima: 150 Mbps, sostanzialmente più rapida dei wifi attuali. L’esperimento è della Fudan University di Shanghai, qualcosa di simile era già stato testato al Fraunhofer a Berlino, ma con una tecnologia luminosa specifica. Il principio è quello della fibra ottica, solo senza la guaina che protegge il filo. E con la necessità, però, che trasmettitore e ricevitore possano “vedersi”

Per il test, sono stati utilizzati quattro computer e una lampadina a led da 1 watt, opportunamente dotata di un chip in grado di assegnare la trasmissione dei dati alla luce emessa, o meglio alla frequenza di quest’ultima nello spettro visibile. I led sono fondamentali in quanto unica tecnologia in grado di emettere luce intermittente per quei pochi microsecondi necessari a trasmettere informazioni come i dati dell’esperimento. Che con una lampadina a incandescenza o al neon non avrebbe quindi potuto essere realizzato. Dopo la trasmissione, ci deve essere una ricezione. E in questo caso è sufficiente un rilevatore ottico non dissimile da una webcam.

Il Li-Fi non sostituirà probabilmente il wifi, almeno non nell’immediato. Potrebbe diventare un ulteriore metodo per connettere dispositivi a internet, magari non propriamente pc o smartphone, ma oggetti di altra natura. Oppure ancora coadiuvare i sistemi tradizionali aumentando la banda. Ma la rivoluzione della luce è comunque già iniziata.

1072